Stampa stampa il testo    Visita la nostra pagina su Facebook Visita la nostra pagina su Facebook

I luoghi

 -
Canyon, gole e monoliti


Canyon dell'Inferno - Ingresso
Canyon dell'Inferno - Ingresso

In Sila Piccola, nei dintorni di Sersale e degli altri centri montani limitrofi, si ergono meravigliosi e incomparabili monumenti geologici: i canyon delle Valli Cupe, di Barbaro, delle Timpe Rosse, dell'Inferno, di Melissaro e di Razzone, e le gole del Crocchio, rappresentano dei veri e propri gioielli naturalistici.

Altrettanto imponenti e numerosi sono i monoliti, che si insinuano tra le pendici selvagge della selva calabrese, foresta del mediterraneo per antonomasia, e formano un piccolo universo sconosciuto e dal fascino irresistibile.

La Pietra del Ruvazzo (nome dialettale del pettirosso ), ad esempio, è un vero e proprio eco-museo, un bene naturalistico che reca importanti testimonianze della storia umana. Presenta infatti alcune incisioni risalenti al 1600, legate alla storia del brigantaggio e numerosi riferimenti a una ricca memoria orale (storia della ninfa greca Arocha, leggende popolari che raccontano di curiosi esseri animati, ecc.) che meritano di essere appresi sul posto.

Di analogo rilievo geologico è il monolito noto con il nome di Petra aggìallu, alto circa 18 metri, situato alla confluenza di due torrenti dalle acque limpidissime.


Ultimo aggiornamento: 

Per informazioni:

© 2006-2013 - Tutti i diritti riservati